MUNERE MORTIS

COMPLESSI TOMBALI D’EtÀ ROMANA

NEL TERRITORIO DI LUCCA
 
 

È possibile che appartengano all’estrema fase d’uso del sepolcreto alcune deposizioni, poste al margine dell’area sepolcrale B.

I morti sono deposti in fosse terragne, irregolari, e anche la cura nella collocazione della salma sembra modesta, seppur si osservino accorgimenti come quello dell’anfora posta a protezione parziale (o simbolica?) del defunto, o il caso dei calzari (attestati dai ribattini in ferro delle suola) disposti ai lati dei piedi del defunto.